L’uomo che fu giovedì

10,00

In un piccolo giardino londinese, sotto un cielo dal tramonto infuocato, comincia l’avventura del poeta Gabriel Syme, che, da quel momento, attraversa una notte dell’anima, un vero e proprio incubo popolato di colpi di scena, figure inquietanti, duelli e fughe rocambolesche. Anche nelle storie poliziesche più geniali e ardite c’è uno sfondo solido su cui s’innestano enigmi e incidenti; in questo caso Chesterton ha osato portare l’enigma a tutto campo. Chi c’è dietro il Grande Consiglio Anarchico e chi è a capo di Scotland Yard? Chi è l’alleato e chi è il nemico? Qual è il volto dietro la maschera? Impugnando la spada del coraggio, della ragione e dell’affetto va combattuta la più vitale delle battaglie, quella di chi è pronto a mettere sottosopra cielo e terra per guardare negli occhi il mistero originale del mondo.

Descrizione

ISBN: 9788845259517
Editore: Bompiani
Autore: G.K. Chesterton
Pagine: 227
Data di pubblicazione: Settembre 2009
In poche parole: Una girandola di false identità, misteriose allusioni e paradossali ambivalenze fanno da sfondo a questo emozionante romanzo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’uomo che fu giovedì”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *